Home L'Associazione Organigramma Numero corrente Archivio Progetti Collaborazioni e convenzioni Ebook Politica editoriale Norme redazionali Proporre un articolo Link Sostienici Contatti

Politica editoriale

Peer Review
Le proposte di articolo e i saggi pubblicati in Viaggiatori sono vagliati, secondo le modalità del "doppio cieco" (double blind peer review), da non meno di due referee individuati nell'ambito di un'ampia cerchia internazionale di specialisti e/o tra i membri dei comitati scientifico e di lettura della rivista.

Frequenza di pubblicazione
Viaggiatori pubblica un volume annuale in due uscite semestrali (settembre e marzo).
I saggi vengono pubblicati singolarmente, appena pronti, aggiunti all'indice del numero corrente e all'archivio.

Accesso aperto
Viaggiatori pubblica ad accesso aperto i suoi contenuti, per assicurare la più ampia diffusione e circolazione possibile al sapere storico vagliato dalla comunità scientifica. Viaggiatori non prevede costi per la sottomissione e/o la peer review degli articoli (APC).
Tutto il materiale pubblicato è distribuito con licenza “Creative Commons – Attribuzione” (CC-BY 4.0).
Con la licenza CC-BY, gli autori mantengono il copyright sui loro contributi, garantendo tuttavia a chiunque la possibilità di scaricare, riusare, ristampare e distribuire i materiali pubblicati da Viaggiatori, con la sola condizione che siano correttamente citati l'autore e il titolo della rivista.

Codice etico delle pubblicazioni e misure antiplagio
I saggi pubblicati in Viaggiatori sono sottoposti a peer-review secondo le modalità indicate nel Codice etico delle pubblicazioni e laborato da COPE:
http://publicationethics.org/resources/guidelines
Gli autori, i redattori della rivista, i revisori e l’editore devono aderire a questi standard etici richiesti e condividerli.

Responsabilità della Redazione
La Redazione ha il dovere di agire se sospetta cattiva condotta o se rileva abusi da parte degli autori. Questo dovere si estende ai documenti pubblicati e inediti.
I redattori di Viaggiatori sono responsabili della decisione di pubblicare o meno gli articoli proposti. I redattori possono consultarsi con i referee per assumere decisioni informate.
I redattori valutano gli articoli proposti per la pubblicazione esclusivamente sulla base dei loro contenuti, senza discriminare in alcun modo gli autori per genere, orientamento sessuale, religione, razza, etnia, cittadinanza o orientamento politico.
I redattori e gli altri componenti lo staff della rivista si impegnano a non rivelare informazioni relative agli articoli proposti, se non all'autore e ai referee.
I redattori si impegnano a non usare in proprie pubblicazioni dati e informazioni presenti in un articolo proposto per la pubblicazione senza il consenso scritto dell'autore.

Responsabilità degli Autori
Gli autori sono responsabili per gli articoli che presentano: essi devono garantire l’originalità delle loro opere, di essere consapevoli delle conseguenze di una cattiva condotta.
Gli autori dovrebbero sempre riconoscere le proprie fonti e fornire dettagliate citazioni per tutte le pubblicazioni che hanno influenzato il loro lavoro.
Gli autori sono invitati a seguire le norme redazionali, garantendo in tal modo l’accuratezza, la completezza e la chiarezza degli articoli, inclusi gli standards tecnici ed editoriali.

Responsabilità dei Revisori
Ai revisori sono fornite indicazioni su tutto ciò che riguarda il loro compito tra cui la necessità di gestire il materiale inviato in via riservata.
I revisori sono tenuti a comunicare eventuali conflitti di interesse potenziali prima di accettare di esaminare una proposta.
I revisori sono invitati a commentare l’originalità delle offerte e di essere attenti a eventuali pubblicazioni ridondanti e al plagio.
Il revisore avverte la Redazione in caso di questioni legate alla proprietà intellettuale e al plagio o per gestire potenziali violazioni delle leggi sulla proprietà intellettuale.
I revisori dovrebbero contribuire a individuare la rilevanza di pubblicazioni che non sono state citate dagli autori.

Misure antiplagio
Tutti gli articoli proposti a Viaggiatori sono sottoposti a un'attenta verifica volta a rilevare eventuali usi impropri di altri testi.
Quando è riscontrato un plagio si procede secondo quanto raccomandato nelle linee guida elaborate dal Committeeon Publication Ethics (COPE) (http://publicationethics.org/resources/flowcharts).
Se invece fossero i lettori a segnalare un plagio presente in un articolo di Viaggiatori, i coordinatori:
1) informano chi ha segnalato l'abuso della procedura che sarà immediatamente avviata;
2) verificano il grado di effettiva coincidenza dell'articolo di Viaggiatori con il testo o i testi che sarebbero stati plagiati;
3) informano dell'accaduto l'intera redazione di Viaggiatori per decidere collegialmente i successivi passi;
4) trasmettono all'autore dell'articolo le evidenze emerse dal confronto con gli eventuali testi plagiati e gliene chiedono conto.
Se dovesse risultare che l'autore ha effettivamente plagiato altri testi, i coordinatori di Viaggiatori:
1) informano l'autore del contributo plagiato e il direttore della rivista e/o della collana in cui esso è apparso;
2) pubblicano la ritrattazione ufficiale dell'articolo apparso in Viaggiatori; ritirano il contributo da Internet;
3) non consentono al plagiario nuove pubblicazioni per 5 anni.